Il marchio di Elko snc si distingue ancora una volta per la professionalità nella sicurezza di grandi eventi. Priante: «Sicurezza e qualità prima di ogni altra cosa».

Un brindisi a un altro grande successo per il paese di Peschiera del Garda è stato d’obbligo giovedì 4 aprile alla Taverna Bella Italia ristorante.

La XIII edizione delle Convittiadi si celebra a Peschiera del Garda, location prediletta per il secondo anno consecutivo, dal 7 al 14 aprile 2019. La cerimonia di apertura si è tenuta domenica 7 aprile, alle 21 in piazza d’Armi con la presentazione di tutti i convitti e semiconvitti, l’inno suonato dalla banda arilicense, l’accensione del tripode e il laser show.

Le Convittiadi sono delle “mini-olimpiadi” che in questi giorni vedono sfidarsi circa 2500 ragazzi, convittori e semiconvittori, dalle diverse regioni di Italia.

Partecipano a questa edizione 18 regioni e 31 province, le uniche a non essere rappresentate, quest’anno, saranno l’Umbria e il Trentino Alto- Adige.

La manifestazione sportiva nazionale ha radici profonde, come spiegato da Amedeo Cremona, organizzatore e presentazione della cerimonia di apertura, ma è stata ripresa solo da qualche anno.

I convitti si alternano per l’organizzazione della settimana sportiva e anche quest’anno è toccato a Eugenio Modugno e Alfonso Bonito, rappresentanti dell’educandato Setti Carraro di Milano e che hanno scelto di tornare sul lago di Garda per la grande esperienza vissuta nel 2018.

Una settimana di sport e di emozioni è in atto e si concluderà sabato 13 aprile con la premiazione dalle 15 alle 17 al palasport di Verona e la cerimonia conclusiva con lo spegnimento del tripode e lo spettacolo piromusicale alle 22 davanti al lago, nei pressi del Camping Bell’Italia, dove gli atleti alloggeranno.

Realizzare una manifestazione così grande è stato possibile perché Cremona, l’imprenditore Pietro Federico Delaini e tante altre realtà territoriali si sono rese disponibili nell’organizzare la permanenza sul territorio di questi ragazzi e delle loro famiglie.

Il contributo di GardaLanding nell’organizzazione della cerimonia di apertura delle Convittiadi è stato di rilievo, poiché ha curato tutto l’aspetto burocratico per il camping Bell’Italia, occupandosi della realizzazione del piano di emergenza “Safety&Security” con tecnici e periti abilitati. «Il piano di emergenza non è una novità, nell’organizzazione di un evento che prevede la partecipazione di un numero consistente di persone, per noi del settore, è sempre stato un paletto fondamentale: sicurezza prima di ogni altra cosa – ha affermato il direttore eventi Alessio Priante -. In passato c’è stato un disinteresse su questo aspetto, solo dopo la tragedia avvenuta in piazza San Carlo a Torino il 3 giugno del 2017, la Direttiva Gabrielli e successive, oggi, le manifestazioni possono essere organizzate solo con un piano di emergenza ad hoc».

GardaLanding è un marchio di Elko snc e da sempre si occupa di organizzare eventi a 360°, curando prima di ogni altra cosa: sicurezza e qualità.